Citta' di Santhia' - Provincia di Vercelli - Piemonte

giovedì 23 maggio 2019

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Manifestazioni ed eventi » PER IL CICLO “SANTHIA’ CONTRO LE MAFIE”: CINERASSEGNA ALL’APERTO

Stampa Stampa

NEWS ED EVENTI

PER IL CICLO “SANTHIA’ CONTRO LE MAFIE”: CINERASSEGNA ALL’APERTO


PER IL CICLO “SANTHIA’ CONTRO LE MAFIE”: CINERASSEGNA ALL’APERTO


Venerdì 10 maggio, in piazza Zapelloni, debutterà l’iniziativa “CINEMA ALL’APERTO” proposta dal dal #TAG, lo spazio giovani del Comune di Santhià, con la collaborazione dell’Associazione Itaca, che promuove il Gruppo Partecipazione Giovani, e sostenuta dall’Amministrazione comunale guidata da Angelo Cappuccio.

Si comincia con il film “I cento passi” inserendo così la cinerassegna, nelle iniziative di “Santhià contro le mafie”, che ogni anno viene avviata in città nel periodo compreso tra gli assassini dei giudici Falcone e Borsellino.

Il film, diretto da Marco Tullio Giordana, esce nelle sale nel 2000, facendo conoscere a tutti la storia di una giovane vittima di mafia che ha fatto della bellezza e dell’amore per la propria terra la motivazione per lottare contro i soprusi dei boss. Una vicenda drammatica, perché Peppino Impastato è figlio di un mafioso e potenziale erede della famiglia più potente della Sicilia. Per combattere questa battaglia, personale e collettiva, sceglie i giovani come lui, sceglie la bellezza, l’arte, la musica, il giornalismo. Sceglie l’ironia e lo sberleffo attraverso la radio, ma soprattutto sceglie la politica. Grazie a questa pellicola e al successo di pubblico, viene riaperto il processo che poi porterà alla condanna di Gaetano Badalamenti per l’uccisione di Peppino Impastato

“I cento passi” è un film che accende la passione per l’impegno civile e che sprona ognuno a fare la propria parte, dimostrando che la lotta alle mafie deve impegnare ogni cittadino in quanto tale e a ogni livello. Sarà anche l’occasione per informare la cittadinanza sugli sviluppi del processo contro la ‘ndrangheta della zona di Cavaglià – purtroppo indicata come ‘la Locale di Santhià’ - che ha visto Santhià costituirsi parte civile. L’imputato Raso è stato condannato a una pena di anni 14 di reclusione e al pagamento dei danni al Comune di Santhià.

Le proiezioni di “CINEMA ALL’APERTO” sono previste sempre alle ore 21,00, sotto la capanna di piazza Zapelloni. Prossime proiezioni: 20 giugno “La nostra terra” e 4 luglio “Perfetti sconosciuti”.
L’appuntamento è per tutta la cittadinanza e l’ingresso è gratuito.

 

 


Documenti allegati:
locandinalocandina (266,52 KB)







Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Santhià, Piazza Roma, 16
13048 Santhià (VC) - Telefono: 0161/936.111 Fax: 0161/936.231,
Fax per urgenze: 0161/936.233 da utilizzare per comunicazioni urgenti nei giorni festivi e dalle ore 12,30 del venerdì alle ore 09,00 del lunedì successivo.

C.F. 00325950020 - P.Iva: 00325950020
E-mail: segreteria@comune.santhia.vc.it   E-mail certificata: protocollo@pec.comune.santhia.vc.it